14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Spacciava in casa ai Tamburi, beccato dai carabinieri

Un 43 è stato colto sul fatto


I Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno arrestato un 43enne per spaccio.

Sequestrati complessivamente circa 19 grammi di cocaina, 3 grammi di hashish e 0,50 grammi di marijuana.  

L'operazione è scattata nella notte tra sabato e domenica, quando, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno arrestato in flagranza Gianluca Leggieri, 43enne tarantino.

Un squadra del Nucleo ha predisposto un servizio di osservazione e controllo nel quartiere Tamburi, nei pressi dell’abitazione dell’uomo dove, presumibilmente, esercitava l’attività illecita. I militari, avendo constatato un sospetto avvicinamento di un giovane che si è introdotto all’interno del condominio dove abita il presunto spacciatore, hanno deciso di intervenire.

I militari, infatti,  giunti sul posto, hanno subito notato il 43enne che stazionava sull’uscio di casa con un involucro in mano. L’uomo, accortosi della presenza dei Carabinieri, ha tentato invano di chiudere la porta d’ingresso dell’abitazione, ma questi sono riusciti a bloccarlo con ancora in mano un cipolletta in cellophane contenete 0,20 grammi di cocaina. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, sopra il comò della camera da letto, un involucro contenete 18,60 grammi di cocaina, 3 grammi di hashish e 0,50 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e 45 euro in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio, sottoposti a sequestro.

L'uomo dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dopo l'arresto è stato condotto in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche