22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 06:45:31

Cronaca

Leporano, dopo il raid a casa del Sindaco raffica di perquisizioni

Sequestrate due pistole e munizioni. Caccia all’autore dell’attentato


LEPORANO – Raffica di perquisizioni dei carabinieri dopo il raid a colpi di pistola contro la casa del sindaco D’Abramo.

I militari hanno sequestrato anche munizioni sulle quale sarà eseguita una perizia balistica. In azione in queste ultime ore i carabinieri della Compagnia di Taranto, con la collaborazione dei loro colleghi del Nucleo investigativo del comando provinciale. Nell’ambito delle perquisizioni eseguite nella mattinata di ieri, i militari hanno rinvenuto, nell’abitazione di una persona residente a Leporano diversi proiettili di vario calibro che erano stati nascosti in un mobile e due pistole: una ad aria compressa perfettamente funzionante e un’altra con tappo rosso e varie modifiche apportate alla canna.

Nella sua macchina poi sono state rinvenute mazze da baseball. L’uomo è stato denunciato a piede libero per detenzione e porto di armi ed oggetti atti ad offendere e detenzione illegale di munizionamento. Verranno eseguiti accertamenti tecnici e balistici più approfonditi sui proiettili rinvenuti e sulla pistola modificata per accertare l’eventuale compatibilità con proiettili e arma utilizzati in recenti episodi criminosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche