21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 07:06:02

Cronaca

Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, altri 23 indagati

Una nuova inchiesta sui raggiri alle compagnie


Scoperto un altro giro di falsi incidenti stradali. Ventitrè le persone indagate tra le quali figurano cinque donne.

Per truffa all’assicurazione sono stati notificati gli avvisi di conclusione delle indagini a persone residenti nel Borgo, in Città Vecchia, ai Tamburi e Paolo VI. Secondo l’accusa avrebbero intascato da una compagnia di assicurazioni indennizzi per incidenti mai avvenuti e denunciati con modello CAI tra il 2012 e il 2013. Nei guai sono finiti anche falsi testimoni. Coinvolta in quasi tutti gli incidenti col trucco una Lancia Lybra di proprietà di una donna, una cinquantatreenne, e in uso ad un familiare, un trentaduenne .

Entrambi figurano tra gli indagati. In alcuni incidenti fasulli denunciato il coinvolgimento anche di motociclisti. Ora i ventitrè tarantini indagati hanno venti giorni di tempo per essere interrogati o per presentare una memoria difensiva. Nel collegio di difesa gli avvocati Maurizio Besio, Marino Galeandro, Fausto Soggia, Massimiliano Scavo, Andrea Salinari, Antonio Giannattasio e Davide De Santis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche