14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

Cronaca

La banda del bancomat colpisce ancora

Malviventi in azione anche in un distributore di carburanti. Due studenti beccati con hashish e marijuana


Assalto alla cassa bancomat e via con un cospicuo bottino.

La scorsa notte in via Roma a Carosino, i ladri hanno fatto esplodere lo sportello bancomat di un istituto di credito e hanno portato via le cassette di sicurezza. I malviventi dopo essersi impossessati del denaro sono fuggiti a bordo di un’autovettura. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico i loro colleghi del Nucleo radiomobile della Compagnia di Martina Franca e gli artificieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale.

Nelle 24 ore precedenti nell’altro versante della provincia e precisamente a Castellaneta Marina, i ladri essersi introdotti nel del bartabacchi di un distributore di carburanti situato in viale dei Pini, hanno portato via sei slot machine ed una macchinetta cambiamonete, oltre ad una quantità imprecisata di stecche di sigarette. Le immediate ricerche dei carabinieri hanno consentito di rinvenire un furgone, rubato a Ginosa Marina, utilizzato per il trasporto della refurtiva. Slot machine e macchina cambiamonete erano state scassinate.

Infine i carabinieri di Martina Franca hanno eseguito controlli antidroga in una scuola.Il cane “Zilo” del Nucleo cinofili di Modugno in un istituto scolastico superiore di Martina Franca ha fiutato una dose di hashish e una di marijuana che avevano due studenti. I ragazzi sono stati quindi segnalati alla prefettura. Durante i controlli i militari dell’Arma hanno sequestrato nelle pertinenze della scuola, 6 grammi di marijuana e 8 di hashish già suddivisi in varie dosi. La droga probabilmente era stata abbandonata da qualche studente che si era accorto dei controlli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche