22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 20:15:26

Cronaca

Arrivano i carabinieri, sventato il furto in gioielleria

Il commando è stato costretto alla fuga


Sventato un furto ai danni di una gioielleria.

I ladri hanno tentato di forzare la saracinesca di una oreficeria del centro di Mottola ma sono stati sorpresi dai carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Massafra. Alla vista dei militari cinque banditi, tutti con il viso coperto da passamontagna, hanno abbandonato sul posto un’autovettura Bmw fuggendo a piedi tra le vie cittadine. I carabinieri hanno chiuso la via di fuga e ai malfattori no è rimasto altro che darsela a gambe.

Sono state subito attivate le ricerche, con l’ausilio di altre pattuglie delle Compagnie di Taranto e Castellaneta, ma il commando è riuscito a far perdere le proprie tracce. Dai successivi accertamenti è emerso che la Bmw utilizzata per il raid era stata rubata nella provincia di Bari il 10 febbraio scorso e che le targhe erano state tolte e sostituite con altre portate via poco prima da un’ autovettura della stessa marca e modello che parcheggiata in una via di Mottola. Veri professionisti dei furti. Con molta probabilità gli stessi che da un pezzo stanno prendendo di mira negozi, postazioni bancomat e money self delle aree di servizio di Taranto e provincia.

Nella macchina sono stati rinvenuti vari attrezzi da scasso e chiodi a quattro punte che sarebbero serviti ai malviventi per forare gli pneumatici delle auto delle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche