24 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Gennaio 2021 alle 14:34:27

Cronaca

Aristosseno, due anni di Erasmus

Oggi il convegno in Provincia per presentare i risultati del progetto


La scuola esce dalla scuola.

E’ questo il senso del convegno che questa mattina, lunedì 27 febbraio, a partire dalle 9.30 avrà luogo a Taranto nel salone di rappresentanza della Provincia.

L’obiettivo è quello della disseminazione dei risultati del progetto Erasmus Plus KA1 del biennio 2015/2017 svolto dal liceo Aristosseno di Taranto teso a promuovere nella scuola l’innovazione tecnologica in un più ampio concetto di internazionalizzazione, sulle attività formative di Jobshadowing e di Corsi strutturati realizzate presso gli Enti, le Scuole e le Istituzioni più prestigiose dell’Irlanda, della Spagna, della Francia, della Germania e della Turchia.

”Smart school: innovazione metodologica all’insegna dell’internazionalizzazione”, è questo infatti il titolo del convegno, che sarà coordinato dalla professoressa Ida Russo. La giornata di lavoro si compone di due momenti, il pr imo, infor mat ivo, sulle esperienze realizzate dai docenti e il secondo propositivo, di dibattito sociale, sulle prospettive che offrono tali percorsi formativi per la crescita del territorio e delle nuove generazioni. Ad introdurre i lavori sarà il preside Salvatore Marzo, che tra l’altro porterà la sua esperienza maturata in Turchia di “job shadowing”.

Lo scenario che ver rà rappresentato riguarda le diverse esperienze di cui i docenti dell’Aristosseno sono stati protagonisti e il fine ultimo sarà proprio quello di trasmettere le buone pratiche nell’obiettivo più ampio di migliorare l’offerta formativa per un migliore impatto dei giovani nel mondo del lavoro. A prospettare le peculiarità dell’Erasmuscom e opportunità europea di apprendimento e formazione, sarà la referente del progetto Annalisa Palmieri. Sui risvolti economici degli scambi culturali nell’ambito dell’Euromediterraneo e sulle prospettive di sviluppo interverranno, portando il proprio contributo Cataldo Rusciano MIUR-USR PugliaDirigente Ufficio VII, Taranto, Piero Bitetti, presidente del Consiglio Comunale di Taranto, Leonardo Giangrande, presidente della Confcommercio della Provincia di Taranto, Martino Tamburrano, presidente della Provincia di Taranto.

Le esperienze realizzate attraverso l’Erasmus nei diversi Paesi saranno prospettate dai docenti, protagonisti diretti che si avvarranno di immagini e slide per raccontare il percorso di studio-lavoro svolto. In particolare si avvicenderanno, per l’Irlanda a Dublino – Corsi strutturati: Prof.ssa Elisabetta Nucifora, per la Germania Nagold – Job shadowing: Prof. Massimo D’Elia, per la Francia Tours – Corsi strutturati: Prof. ssa Fabienne Ambrosio e ancora La Roche Sur Yon – Job shadowing: Prof.ssa G.Schiavone; DSGA, Rag. B. Pupino, per la Spagna Granada – Corsi strutturati: Prof.ssa Gabriela De Pace e come già dettto per la Turchia a Samsun e Istanbul – Job shadowing: D.S. Prof. Salvatore Marzo. A supporto dell’iniziativa il sostegno dell’Associazione Taranto Incontra, che persegue la promozione del protagonismo giovanile impegnato nella tutela e nella valorizzazione del territorio della Città di Taranto e della sua Provincia, attraverso l’azione personale e gratuita dei propri aderenti –senza alcun fine di lucro diretto e indiretto nell’ambito del l’organiz z a z ione di eventi, incontri e seminari destinati all’informazione e alla progettazione della Taranto futura e dei suoi nuovi scenari di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche