Cronaca

Preso a pugni per portargli via 15 euro

Benzinaio stamattina nel mirino di un rapinatore a Porta Napoli


Preso a pugni da un rapinatore solitario che è riuscito a portagli via solo 15 euro.

Un benzinaio vittima di una rapina compiuta stamattina, intorno alle 6.30, in un’area di servizio situata a Porta Napoli. Il malvivente che ha agito a volto scoperto prima ha minacciato il benzinaio con un coltello poi lo ha preso a pugni. Al malcapitato non è rimasto altro che consegnare i soldi che aveva con sè: 15 euro. Arraffato il magro bottino il malfattore è fuggito a piedi. La vittima ha dato l’allarme e sul posto sono intervenuti i poliziotti della Squadra Volante. Gli agenti della questura hanno subito visionato i filmati del sistema di videosorveglianza e, a quanto pare, il rapinatore potrebbe avere le ore contate. I distributori di benzina sono ritenuti ad alto rischio per le rapine messe a segno con il classico modus operandi ma anche per gli assalti notturni ai money self.

E proprio per contrastare rapine, scippi e borseggi che aumentano con l’approssimarsi delle festività natalizie le forze dell’ordine stanno intensificando i controlli anticrimine soprattutto nei pressi degli obiettivi cosiddetti sensibili come aree di servizio, istituti di credito, uffici postali, negozi e gioiellerie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche