18 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Gennaio 2021 alle 06:47:33

Cronaca

Preso dopo il furto nella sala bingo

Aveva forzato le slot della struttura di via De Cesare


Preso dalla polizia mentre tentava un furto nella sala bingo di via De Cesare.

Giovanni Giannetti, quarantasette anni, la scorsa notte è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Volante. Appena è scattato l’allarme della struttura sul posto sono interventi gli agenti della questura che erano impegnati in controlli anticrimine in centro. Hanno fatto irruzione passando per l’ingresso secondario di via Mazzini e hanno sorpreso l’uomo che indossava un casco da motociclista. Con l’utilizzo di un paio di forbici aveva forzato le slot machine e si era impossessato di 60 euro. Il quarantasettenne tarantino ieri sera si è nascosto nel bagno ed ha atteso che la sala bingo chiudesse.

Poi ha forzato le slot machine ma durante il furto è scattato l’allarme ed è finito nella rete tesa dalla polizia. Dopo le segnalazioni di numerosi furti compiuti nell’ultimo periodo in esercizi commerciali e in appartamenti del centro cittadino le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli per contrastare una escalation della microcriminalità che sta destando preoccupazione tra i tarantini.

E nelle ore precedenti sempre gli agenti della questura impegnati in mirati servizi antidroga avevano eseguito una serie di perquisizioni in zona Bestat e precisamente in via Plinio. In un appartamento avevano rinvenuto e sequestrato stecchette di hashish per un peso di 50 grammi e 320 euro, soldi ritenuti provento dell’attività illecita. Gli agenti della Squadra Mobile nel corso dell’operazione antidroga hanno arrestato il ventottenne Antonio Delibero con l’accusa di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ora è a disposizione del gip per l’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche