14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Furto al bar: solo uno resta dentro

La decisione del giudice


TARANTO – Erano stati arrestati dai carabinieri mentre rubavano l’incasso del bar del mercato coperto di Pulsano: uno è tornato libero, uno ha ottenuto i domiciliari e un terzo è rimasto in carcere.
Il 20enne pulsanese Michael De Masi è stato scarcerato, il 45enne tarantino Roberto Armenti ha beneficiato degli arresti domiciliari mentre Il 33enne pulsanese Cosimo Cimoli è rimato dentro. I tre sono stati difesi dall’avvocato Angelo Casa.
Nella notte tra mercoledì e giovedì con un “piede di porco”, avevano forzato il cancello d’ingresso del mercato coperto  e, una volta all’interno, utilizzando altri arnesi da scasso, avevano forzato la porta d’ingresso del bar della struttura. Durante il furto però una pattuglia di carabinieri della Stazione di Pulsano impegnata in controlli  proprio nelle vicinanze del mercato coperto aveva notato il cancello d’ingresso insolitamente aperto.
I militari avevano subito eseguito un controllo all’interno dell’area mercatale e colto con le mani nel sacco il terzetto.
L’incursione aveva permesso di portar via denaro sia dal registratore di cassa che da alcune slot machine installate all’interno bar, per un ammontare di 1.200 euro.
Su disposizione del pubblico ministero di turno i tre erano stati dichiarati in arresto e condotti nella casa circondariale di largo Magli.
I carabinieri avevano recuperato la refurtiva l’avevano restituita al bar. Ieri per i tre arrestati per furto l’udienza di convalida del provvedimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche