11 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 15:20:57

Cronaca

Furto di cavi elettrici, due persone in manette

In azione i carabinieri


Furto di cavi elettrici in un capannone industriale: arrestati due cittadini rumeni.

I carabinieri della Stazione di Palagiano hanno fermato un 26enne, domiciliato a Castellaneta e un 22enne residente in Palagiano, entrambi incensurati. I militari hanno sottoposto a controllo una Bmw 320 con a bordo i due cittadini rumeni i quali hanno assunto un atteggiamento sospetto.Nel bagagliaio dell’auto, sono stati rinvenuti vari attrezzi da taglio ed un rotolo di cavo elettrico del quale i due non sono riusciti a giustificare il possesso.

I carabinieri hanno accertato che i cavi elettrici erano stati rubati poco prima in un capannone industriale in disuso, di proprietà del Comune di Castellaneta e situato nella zona artigianale di quella cittadina.I due si sono introdotti nella struttura e si sono impossessati di diversi metri di cavi elettrici del peso di circa 250 chili che avrebbero sicuramente rivenduto sul mercato nero. Sono stati dichiarati in arresto e così come disposto dal pm di turno presso la Procura del capoluogo jonico, Mariano Buccoliero, sono stati condotti nella casa circondariale di Taranto.

La refurtiva, gli attrezzi da taglio e la macchina in uso ai due rumeni, sono stati sequestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche