29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Novembre 2020 alle 11:46:35

Cronaca

Ancora furti nelle campagne. Nel mirino le barbatelle del Primitivo

Terzo raid in pochi giorni


Un altro furto nelle campagne. E’ il terzo in pochi giorni.

I ladri si sono impossessati di altre cinquemila barbatelle di vite di primitivo. E’ accaduto in un terreno agricolo in contrada Marrocco a Manduria. I malviventi hanno agito di notte. Le barbatelle erano state piantumate durante il giorno. Si sono impossessati delle barbatelle che sono di facile reimpianto provocando un danno di circa diecimila euro.Le barbatelle sono una merce preziosa di questi tempi quando i vivai ne sono sprovvisti.

L’acquisto di piantine, infatti, avviene sempre su ordinazione da fare diversi mesi se non addirittura l’anno prima dell’impianto. L’appezzamento in contrada Marrocco dove è avvenuto l’ultimo furto di piante di Primitivo, si trova non molto distante dalla cosiddetta “strada del canale”, una rete di viabilità di servizio di proprietà del Consorzio di bonifica Arneo che dal tarantino attraversa il versante orientale della provincia di Taranto per immettersi nella provincia leccese. Nei giorni precedenti nelle campagne di Manduria un altro furto di barbatelle e un furto di macchine agricole in un’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche