Cronaca

Preso un parcheggiatore abusivo

Era evaso dai “domiciliari” per fare il guardamacchine in corso Due Mari


Evade dai “domiciliari” e va a fare il parcheggiatore abusivo.

I carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Taranto hanno arrestato Mauro Scalone, quarantanove anni, tarantino. I militari, nel corso di un servizio di controllo pomeridiano sul lungomare per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, hanno notato l’uomo tra alcune macchine parcheggiate in corso Due Mari, mentre era indaffarato nella gestione abusiva dei parcheggi.

Riconosciuto, è stato bloccato e sottoposto ad una controllo. Durante una perquisizione personale è stato trovato in possesso di alcune monete. Scalone ha riferito di averle raccolte attraverso una colletta. “Sono generose offerte da parte di automobilisti” ha detto ai carabinieri. Dopo averlo condotto in caserma per ulteriori accertamenti i militari hanno constatato che non godeva di alcun permesso che lo autorizzava ad uscire di casa. Il 49enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato dichiarato in arresto e trasferito nella casa circondariale di Taranto. Deve rispondere del reato di evasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche