24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 14:31:49

Cronaca

Viola la sorveglianza, preso sulla litoranea

Beccati anche pescatori che avevano appena prelevato 2.000 ricci di mare


Arrestato sorvegliato speciale.

I carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Taranto, durante un servizio di controllo del territorio, sulla litoranea salentina hanno intercettato e sottoposto ad accertamenti un veicolo con a bordo due persone sospette. Durante il controllo, i militari hannoconstatato che uno dei due, Francesco Carrano, trent’anni, tarantino, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di dimora, aveva violato le prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria in quanto è stato sorpreso in compagnia di un pregiudicato e fuori dal Comune di residenza.

Il trentenne è stato dichiarato in arresto e su disposizione dell’autorità giudiziaria condotto nella casa circondariale del capoluogo jonico. A Pulsano, invece, i carabinieri hanno sanzionato una persona residente a Bari dopo averla sorpresa con oltre 2000 ricci vivi nel portabagagli. I militari dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Manduria, nel corso di un servizio eseguito lungo la fascia costiera finalizzato alla prevenzione e alla repressione di reati riguardanti la pesca di frodo, a Pulsano hanno sottoposto a controllo un’autovettura condotta da un cinquantaduenne barese.

Durante l’operazione i carabinieri hanno rinvenuto all’interno del portabagagli circa 2000 esemplari ricci di mare da poco pescati. I militari dell’Arma, in collaborazione con il personale del locale Ufficio marittimo, che nel frattempo è intervenuto sul posto, hanno proceduto al sequestro dei ricci di mare e hanno contestato al cinquantaduenne barese una violazione amministrativa dell’importo di 4.000 euro. I ricci di mare posti sotto sequestro, trattandosi di esemplari vivi, sono stati gettati in mare aperto dal personale dell’Ufficio marittimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche