Cronaca

Con Ulisse 48 ore di caldo africano


TARANTO – E’ arrivato “Ulisse”: gran caldo e afa nel weekend. E’ tornato l’anticiclone africano (per la quarta volta) e sta infuocando il weekend al centrosud con venti caldi che arrivano direttamente dal Sahara. Quindici le città “a rischio” e non c’è Taranto. Bollino rosso a Bologna e bollino arancione ad Ancona, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Verona e Viterbo. Domani le città a rischio scendono a 11, con bollino rosso a Perugia e Torino, e arancione ad Ancona, Bari, Campobasso, Frosinone, Messina, Palermo, Pescara, Reggio Calabria e Roma.

Le temperature più elevate si raggiungeranno domani, con picchi di 38 gradi percepiti a Latina e Torino; 37 a Firenze, Frosinone e Roma; 36 ad Ancona, Bologna, Brescia, Palermo, Pescara, Verona e Viterbo. Sempre sul fronte delle temperature percepite, “record” di 39 a Palermo; 38 a Bari, Messina e Reggio Calabria; 36 ad Ancona, Frosinone e Roma. Se da un lato Ulisse pomperà aria calda verso il centrosud e, dall’altro sono attesi alcuni temporali al nord. Martedì prossimo venti di maestrale spazzeranno via la quarta breve fiammata di caldo portata da “Ulisse”. Il caldo intenso durerà 48 ore. La colonnina di mercurio si impenna, ma come detto non al Nord, dove transiteranno dei temporali collegati ad infiltrazioni di aria umida e fresca atlantica. In particolare, da domenica una perturbazione proveniente dall’Atlantico creerà contrasto con l’aria calda presente in pianura Padana e produrrà forti temporali dal Piemonte al Triveneto. Da lunedì al Nord la temperatura diminuirà anche oltre dieci gradi e la rinfrescata riguarderà poi anche il Centro, un po’ meno il Sud. Per il prossimo fine settimana, del 4 e 5 agosto, le temperature saranno di nuovo in risalita su tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche