Cronaca

I geometri tarantini incontrano il Comune

L’evento ha avuto come tema le modifiche al testo unico dell’edilizia


Si è tenuto nei giorni scorsi l’incontro tra i responsabili
dell’Ufficio Tecnico del Comune di Taranto, nelle persone
dell’ing. Giovanni Nardelli e il geom. Giovanni Valenti, con i
geometri abilitati di Taranto.

L’evento, organizzato dal Consiglio
Direttivo dei geometri e geometri laureati di Taranto ha
avuto come tema le modifiche al testo unico dell’edilizia con le
indicazioni sulle presentazioni delle pratiche in via telematica
con la nuova modulistica. I geometri hanno risposto riempiendo
la sala conferenze della Lumsa ed hanno approfittato
dell’occasione per portare proposte concrete per migliorare il
rapporto tra la pubblica amministrazione e l’utenza in un settore
vitale per l’economia
cittadina. L’incontro con
i responsabili dell’ufficio
tecnico del Comune di
Taranto è stato calendarizzato
nel programma
dei geometri jonici per
valorizzare la formazione
dei propri iscritti al fine di
«garantire la presenza nel
territorio di professionisti
sempre vicini alla cittadinanza,
ma sempre pronti a
dare un corretta informazione
in una società che
vive in rete, ma dove spesso le informazioni che circolano
non sono sempre corrette».

Nel dibattito con i referenti del
Comune si è sottolineato che l’obiettivo del decreto “Scia 2”
è «la semplificazione del panorama normativo riguardante i
procedimenti da seguire per la realizzazione degli interventi
edilizi sia ordinari che in sanatoria, vista l’ampia difformità
tra lo stato dei luoghi e la documentazione in atti presso
l’ufficio tecnico. Oggi il geometra – spiegano dal Consiglio
direttivo – vuole essere un consulente a 360 gradi, flessibile
e polivalente, esperto in molti ambiti, un esperto del proprio
territorio, che ne conosce tutti gli aspetti e in grado di fornire
anche un servizio alla comunità, in grado di trovare soluzioni
veloci, efficaci e precise, utile per i privati e per le comunità»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche