22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Cronaca

Consiglio comunale rinviato, il 28 l’ultima chance

Manca il numero legale e salta la discussione sul previsionale


Manca il numero legale e salta la discussione sul
bilancio di previsione.

Ieri mattina i lavori della massima assise
municipale non sono neanche partiti perché, all’appello del
presidente Piero Bitetti non era presente neanche la maggioranza
del consiglieri comunali. Tutto rinviato a venerdì quando
il Consiglio sarà chiamato, tra le altre cose, ad approvare
il bilancio di previsione. Sarà l’ultima chance per evitare il
commissariamento del Consiglio.

Nei giorni scorsi, infatti, è
arrivata la diffida del prefetto in merito alla mancata approvazione
del documento finanziario /contabile entro il 30 marzo.
Intanto, proprio il presidente Piero Bitetti ha risposto al presidente
della Provincia, Martino Tamburrano, che nei giorni
scorsi aveva lanciato una iniziativa tesa a raccogliere firme per
lo scioglimento del Consiglio comunale.

«Al Presidente Tamburrano
piace scherzare… Tra 45 giorni i cittadini di Taranto
saranno chiamati ad eleggere il nuovo sindaco e a rinnovare il
consiglio comunale. L’esperienza dell’amministrazione in carica
è ormai conclusa. Dal prossimo 27 aprile , così come prevede la
legge, l’assise municipale non potrà che compiere atti di ordinaria
amministrazione. Impegnare un commissario prefettizio
per meno di due mesi mi sembra una iniziativa sproporzionata.
Da Presidente del Consiglio comunale – conclude Piero Bitetti
– mi impegno, sin da ora, a garantire che sia assicurata solo
l’ordinaria amministrazione per evitare atti strumentali alla
competizione elettorale in corso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche