Cronaca

Ok al Bilancio in extremis. Evitato lo scioglimento del Consiglio

Ieri mattina il via libera


Otto voti a favore,
sei contrari e sei astenuti.

Ieri mattina (ultimo
giorno utile per l’approvazione)
il Consiglio ha dato
parere favorevole al bilancio
di previsione.
Un voto determinante ad
evitare lo scioglimento della
massima assise cittadina.
Ieri, infatti, dopo l’ennesimo
nulla di fatto, già si
paventava lo scioglimento
del Consiglio o, al più, la
nomina da parte del prefetto
di un commissario ad acta
per l’approvazione delL’atto
finanziario/ contabile.

Mancavano
appena 24 ore alla
scadenza dei venti giorni
imposti dalla diffida prefettizia,
quando il presidente
Piero Bitetti ha convocato
nuovamente il Consiglio
comunale. Oggi, quindi, l’epilogo
con l’ok al bilancio. L’altro ieri, sull’argomento, l’appello
al voto del capogruppo
del Pd Gianni Azzaro. «Far
mancare il numero legale
durante una votazione così
importante come è quella
sul bilancio comunale è un
comportamento irresponsabile.
E, prima ancora di
dirlo da capogruppo di un
partito politico, lo affermo
da cittadino, da tarantino.
Ho appreso la notizia
mentre mi trovavo a Roma,
all’ospedale “Bambin Gesù”,
dove sarò costretto a rimanere
ancora qualche giorno
a causa di un serio problema
familiare.

Non si deve inoltre mai dimenticare che il posto
che ciascuno di noi occupa
in Consiglio non è di sua
proprietà. Lo occupiamo – ha
spiegato Azzaro – perché i
nostri concittadini ci hanno
mandato lì a rappresentare
le loro istanze, non per giocare
al “tanto peggio, tanto
meglio”. Io domani (oggi,
per chi legge) non potrò
esserci per motivi personali
e me ne dolgo. Ma faccio un
appello a tutti: terminiamo
questa legislatura con dignità
e non con l’onta di essere
degli sfascisti».
Oggi, quindi, a margine
dell’ultima seduta il commento
del consigliere comunale
di Forza Italia, Giampaolo
Vietri.

«E’ stato il
giusto epilogo a un disastro
politico-amministrativo che
fa seguito ai rilievi sui bilanci
2010-2015 da parte del
Ministero ed al parere già
sfavorevole al bilancio del
2016 espresso dal Collegio
dei revisori».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche