22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Cronaca

Lotta al crimine: cinque arresti e 27 denunce

Bancarotta fraudolenta, ricettazione, truffa ed altri reati nel mirino dei carabinieri


Cinque arresti e ben ventisette denunce a
piede libero nel bilancio dei controlli del territorio
disposto dalla Compagnia Carabinieri di Taranto.

Negli ultimi giorni il Nucleo operativo radiomobile e le
Stazioni di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto
Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano hanno condotto
in carcere un settantunenne tarantino condannato
a tre anni e mezzo di reclusione per bancarotta fraudolenta;
un trentasettenne tarantino condannato a un
anno e due mesi per danneggiamento di beni assicurati;
un trentaseienne tarantino condannato a quattro anni
per lesioni personali.
Sono invece finiti ai “domiciliari” un quarantenne tarantino
condannato a due anni di reclusione perché riconosciuto
colpevole di ricettazione e un cinquantottenne
tarantino condannato a sei mesi per truffa.
Sono state denunciate in stato di libertà ventisette
persone ritenute responsabili di diversi reati: tre per
violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di
cose sottoposte a sequestro; una per furto; una per
violazione degli obblighi della assistenza famigliare;
quattro per truffa; una per maltrattamenti in famiglia;
quattro per minaccia e una per lesioni personali; otto
per violazione domicilio ed invasione terreni o edifici;
quattro per violazione degli obblighi imposti dalla
sorveglianza speciale. Infine, sono stati segnalati alla
prefettura sei giovani per uso di sostanze stupefacenti.

Durante i controlli antidroga sono stati sequestrati tre
grammi di cocaina, dieci di hashish, e quattro e mezzo
di eroina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche