Cronaca

Contro le mafie nel segno di Giovanbattista Tedesco

L’iniziativa dell’associazione Libera


“Il coraggio morale
di un cittadino… Giovanbattista
Tedesco”.

L’associazione
Libera Taranto, con il patrocinio
della Regione Puglia, della
Università degli Studi di Bari
Aldo Moro, del Dipartimento
Jonico in Sistemi Giuridici ed
Economici del Mediterraneo,
e la collaborazione dell’Ufficio
Scolastico Provinciale di Taranto,
l’Ordine degli Avvocati di
Taranto, la Fondazione Scuola
Forense e il Csv Taranto, organizza
un incontro sul tema: “Il
coraggio morale di un cittadino…
Giovanbattista Tedesco”.

L’evento rappresenta il momento
conclusivo di un progetto
che ha registrato la partecipazione
ad un concorso riservato
alle scuole della provincia
ionica; hanno preso parte gli
studenti del liceo “Archita”,
liceo “Aristosseno”, istituto
comprensivo “Dante”, liceo
“Ferraris-Quinto Ennio”, istituto
comprensivo “Pirandello”,
istituto “Righi”, di Taranto,
l’istituto “Lentini-Einstein” di
Mottola, l’istituto “Marconi” di
Palagianello e l’istituto “Rodari”
di Palagiano.

L’incontro si terrà lunedì 15
maggio, con inizio alle ore 10,
nella sede del Dipartimento Ionico in Sistemi Giuridici ed
Economici del Mediterraneo,
società, ambiente e cultura (via
Duomo 299).
Questo il programma: Ore 10 introduzione
di benvenuto; 10.25
saluti delle rappresentanze istituzionali;
10,45 Testimonianza
dell’avv. Alessandro Tedesco,
referente provinciale Libera
Taranto Referente regionale
Memoria Libera Puglia, figlio
di G.B. Tedesco; ore 11 av v.
Vincenza Rando Ufficio di
Presidenza Libera Nazionale
Responsabile Ufficio legale
Libera.

“Almanacco della legalità”
a cura dell’attore Giorgio
Consoli; ore 12 cerimonia di
premiazione del concorso; coordina
i lavori la prof.ssa Anna
Maria Summa del Coordinamento
Libera Taranto
Giovanbattista Tedesco è ricordato
ogni anno il 21 marzo
nella Giornata della Memoria
e dell’Impegno di Libera, la
rete di associazioni contro le
mafie, che in questa data legge
il lungo elenco dei nomi delle
vittime di mafia e fenomeni
mafiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche