15 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Giugno 2021 alle 17:29:48

Cronaca

Raccolta di cibo per i poveri della città

L'iniziativa dell’associazione Nuova Taranto


Raccolta benefica in favore di famiglie tarantine in stato di bisogno.

Con lo scopo di promuovere l’impegno sociale, sostenere la rete di assistenza presente sul territorio e per diffondere un messaggio di appartenenza alla comunità, l’associazione Nuova Taranto, il cui portavoce è il consigliere comunale Giampaolo Vietri, ha organizzato una raccolta benefica destinata alle famiglie in stato di bisogno.

«E’ crescente il numero di famiglie tarantine che versano in condizioni di povertà ed emarginazione e che restano abbandonate a se stesse, vista l’assenza di adeguate politiche sociali ed occupazionali. Lodevole è stata la generosità riscontrata tra i cittadini coinvolti che hanno donato alimenti a lunga conservazione, indumenti e giocattoli».

L’associazione ha poi consegnato l’intera raccolta alla Confraternita di Maria Santissima Addolorata e San Domenico che si occuperà della successiva distribuzione ai bisognosi della città. «La scelta è ricaduta sulla confraternita per l’impegno profuso e i validi progetti realizzati in favore dei poveri soprattutto nella città vecchia dove, attraverso il “Casa”, Centro dell’Addolorata al Sostegno Alimentare, e l’Opera Sant’Anna gestiti grazie al volontariato dei confratelli, decine di famiglie tarantine ricevono sostegno e conforto tutti i giorni dell’anno». «Un’attività caritatevole e di volontariato – spiegano da Nuova Taranto – che nell’isola, fortemente segnata da forme di degrado sociale, è ancor più meritevole e significativa».

«Quest’ultima attività di solidarietà è stata dedicata alla memoria di Francesco Marturano, attivista della nostra associazione prematuramente scomparso, e fa seguito ad un’altra iniziativa “Io ho quel che ho donato” con la quale, invece, alimenti e vestiario sono stati consegnati al gruppo parrocchiale della Caritas della Chiesa del Sacro Cuore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche