12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 07:11:00

Cronaca

Schianto sulla via del lavoro: muore un vigile urbano

Tragedia in via Magnaghi


Si è schiantato
con la moto sulla via del
lavoro.

Purtroppo non ce l’ha fatta
il sottufficiale della Polizia
Locale, un tarantino
di quarantanove anni, che
è rimasto coinvolto in un
terribile incidente avvenuto
stamattina alle porte della
città, in via Magnaghi, nei
pressi di via Acton.
Dopo le 8 di ieri il vigile urbano,
come faceva ogni mattina,
stava raggiungendo alla
guida del suo scooter il comando
dove presta servizio,
nei motociclisti del Reparto
Mobile, quando per cause
che stanno accertando i
suoi colleghi della sezione
Infortunistica la moto si
è scontrata con due mezzi
che procedevano sulla stessa
strada e il conducente
è caduto rovinosamente
sull’asfalto.

Il quarantanovenne, che
indossava il casco, probabilmente
nel violentissimo
impatto ha riportato lesioni
gravi agli organi interni.
E’ stato subito soccorso da
un medico di passaggio e dal
comandante del Reparto Mobile
della Polizia Municipale,
in cui prestava servizio, il
capitano Raffaele Maragno
e poi a bordo di un’ambulanza
del 118 trasportato in
codice rosso all’ospedale Ss. Annunziata.

Le sue condizioni si sono
ulteriormente aggravate nel
giro di poco e il sottufficiale
dei vigili urbani è deceduto
nel nosocomio di via Bruno.
Una giornata di lavoro come
tante altre che si è trasformata
all’improvviso in
tragedia.
Tra i primi a giungere all’ospedale
di via Bruno è stato
il sindaco Ippazio Stefàno.
Sotto choc i suoi colleghi
di lavoro. Sui social sin da
minuti successivi alla triste
notizia un commosso ricordo
dei colleghi della Polizia Locale
e dei tanti amici dello
sfortunato vigile urbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche