16 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Giugno 2021 alle 18:41:07

Cronaca

Aggredisce e rapina un benzinaio

Diciannovenne bloccato in Città Vecchia dopo la fuga in moto, contromano


Sferra un pugno
a un benzinaio e via con 50
euro.

Giuseppe Sambito, 19enne
già noto alle forze dell’ordine,
è stato dai carabinieri al
termine di una fuga in moto,
contromano.
Sono stati i militari del Nucleo
operativo e radiomobile
e dell’Aliquota operativa della
Compagnia di Taranto, ieri
pomeriggio, dopo una telefonata
al 112 a intervenire nel
rione Tamburi.
Giunti sul posto hanno accertato il rapinatore dopo il
colpo era fuggito a bordo di
uno scooter.

Dopo aver tracciato un identikit
i carabinieri hanno diramato
le ricerche alle altre
pattuglie, una delle qual ha
intercettato il malfattore in
Città Vecchia, a bordo di una
moto. Ne è nato un inseguimento
nel corso del quale il
19enne, per evitare di essere
bloccato, ha imboccato diverse
strade contromano,
mettendo in pericolo l’incolumità
dei numerosi pedoni
che a quell’ora affollavano
le vie del centro storico. La
fuga è terminata nei pressi di
via Duomo, dove i militari lo
hanno affiancato e bloccato.
E’ stato condotto ne gli uffici
della Compagnia di Taranto e
dichiarato in arresto.

Giuseppe
Sambito successivamente
è stato trasferito nella casa
circondariale di Taranto su
disposizione del pm di turno,
dott.ssa Lucia Isceri.
Il diciannovenne dovrà rispondere
di rapina e resistenza
a pubblico ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche