18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 12:17:53

Cronaca

Gli alunni della Pirandello sulla nave della legalità

La scuola di Paolo VI all’anniversario delle stragi di via Capaci e via D’Amelio


La scuola Pirandello
salirà a bordo della nave della
legalità per ricordare le stragi
di via Capaci e via D’Amelio.

È stato il presidente della Repubblica,
Sergio Mattarella, ad
invitare gli alunni dell’istituto
comprensivo del quartiere Paolo
VI a partecipare alle celebrazioni
per il venticinquesimo
anniversario della morte dei
giudici Falcone e Borsellino.
La rappresentanza della Pirandello
si imbarcherà a Civitavecchia
per giungere a
Palermo il 23 maggio, giorno
delle celebrazioni, dove saranno
accolti nell’aula bunker
dell’Ucciardone per partecipare
al percorso conclusivo
di educazione alla legalità
organizzato e promosso dal
Ministero dell’Istruzione e
dalla Fondazione Falcone.

Ricordiamo che sempre il presidente
Mattarella inaugurerà,
a settembre, il nuovo anno
scolastico all’istituto della
preside Antonia Caforio, fatto
oggetto nelle scorse settimane
di deprecabili atti vandalici.
La risposta della comunità
scolastica e del quartiere fu
immediata: una memorabile
marcia per fermare chi vuole
distruggere il valore dell’istruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche