24 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 23 Novembre 2020 alle 17:16:06

Cronaca

Dopo lo sbarco preso scafista di 20 anni

Dovrà ora rispondere di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina


Uno scafista è
stato fermato dopo lo sbarco
dei 952 migranti.

Nella tarda serata di lunedì a
bordo della nave Diciotti
della Capitaneria di porto
gli agenti della Squadra
Mobile hanno sottoposto
a fermo un cittadino ghanese
di vent’anni, deve
rispondere di favoreggiamento
dell’immigrazione
clandestina.
Il giovane è stato individuato
grazie alle testimonianze
di alcuni migranti
che lo hanno riconosciuto
come facente parte dell’organizzazione
criminale dedito
al traffico di esseri
umani.

E’ stato condotto
nella casa circondariale di
largo Magli. Intanto nelle
ultime ore i carabinieri
hanno eseguito un servizio
di controllo del territorio
tra Grottaglie, Montemesola,
Monteparano, Monteiasi,
San Giorgio Jonico,
Carosino e Roccaforzata ed ha visto impegnate tutte
le Stazioni dipendenti dalla
Compagnia di Martina Franca
L’attività è iniziata con una
attenta prevenzione dei reati
contro il patrimonio, in
particolare rapine e furti in
abitazione ed è continuata con
controlli su strada in considerazione
anche delle maggiori
affluenze che caratterizzano il
periodo primaverile.

Al termine del servizio tre
persone sottoposte alla sorveglianza
speciale sono state
denunciate in stato di libertà
per aver violato le prescrizioni
imposte, in quanto trovate
in compagnia di persone con
precedenti penali.
Otto giovani sono stati segnalati
alla Prefettura di Taranto,
per uso di droga, in quanto durante
le operazioni, sono stati
trovati in possesso di modiche
quantità di droga che, verranno
inviate al Laboratorio
analisi sostanze stupefacenti
del Reparto Operativo del
comando provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche