Cronaca

Processo Pontefice, tutti vogliono lo sconto

Il Gup deciderà nella udienza del prossimo 7 giugno


Droga da Scampia:
tutti vogliono il processo con
lo sconto.

Nel processo antidroga
Pontefice trentatrè dei
trentacinque imputati hanno
chiesto il rito abbreviato. Il
gup del tribunale di Lecce,
dott.ssa Simona Panzera, deciderà
se accogliere le richieste
nell’udienza del prossimo
7 giugno. In quella data è prevista
anche la requisitoria del
pm Alessio Coccioli. Il blitz è
scattato a ottobre del 2016
quando i carabinieri hanno
arrestato 18 persone tra Taranto,
Bari e Napoli con l’accusa
di associazione finalizzata al
traffico di stupefacenti. Sgominate
tre bande che facevano
base nel quartiere Paolo VI.

La droga veniva acquistata da
persone ritenute vicine a clan
e del quartiere Scampia di
Napoli e del quartiere Japigia
di Bari.In uno dei quartieri
dello spaccio, secondo l’antimafia
gli affari erano gestiti
da Leonardo Ciaccia e dal suo
braccio destro Nicola Fago. La
base del gruppo era un circolo
ricreativo dove i giovani, provenienti
anche dal Brindisino
e dalla Basilicata, andavano ad
acquistare cocaina e marijuana.
Il gruppo poteva contare
su una organizzazione di tipo
aziendale: corrieri, staffette,
custodi e cassieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche