20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Cronaca

Dopo la condanna va ai domiciliari

Coinvolto nell'Appello del processo “The Old”


Ha ottenuto gli arresti domiciliari il trentatreenne
lizzanese Angelo Scorrano, condannato in
Appello nel processo “The Old”.

I giudici di secondo grado hanno disposto i “domiciliari”
accogliendo la richiesta avanzata dal difensore
del giovane, l’avvocato Angelo Casa.
Scorrano è stato condannato in primo grado a dodici
anni di reclusione per mafia e droga mentre in Appello
è caduta l’accusa di associazione mafiosa e la pena è
stata ridotta a sette anni e otto mesi.
Nell’operazione “The Old” erano scattati diversi arresti
per un traffico di droga nel versante orientale
della provincia, soprattutto nel territorio di Lizzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche