x

21 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 21 Maggio 2022 alle 06:42:03

Cronaca

Nella centrale della droga irrompono i carabinieri

Fermata una donna. Sequestrato un chilo tra eroina e cocaina


Irruzione dei carabinieri
in un laboratorio di
sostanze stupefacenti: un
arresto e quasi un chilo di
droga sequestrata.

I militari
dell’Aliquota Operativa della
Compagnia di Taranto hanno
colto in flagranza di reato per
detenzione a fini di spaccio
di sostanza stupefacente una
quarantatreenne residente a
Taranto. Nel corso di un servizio
finalizzato al contrasto
allo spaccio di droga nel quartiere
Borgo in via Capecelatro
hanno concentrato la loro attenzione nei confronti di
un’abitazione apparentemente
disabitata. Già nei giorni
precedenti i carabinieri avevano
eseguito in zona diversi
servizi di appostamento. Gli
investigatori hanno deciso di
fare irruzione nell’abitazione
e all’interno hanno scoperto
un vero e proprio laboratorio
per la lavorazione e la successiva
immissione sul mercato
dello spaccio.

Durante la perquisizione,
i carabinieri hanno
rinvenuto e sequestrato 810
grammi di eroina, 71 grammi di cocaina, un bilancino di
precisione e materiale utilizzato
per il confezionamento
delle dosi. La donna è stata
subito condotta in caserma,
dichiarata in arresto per detenzione
ai fini di spaccio e
successivamente trasferita
presso la sua abitazione dove
dovrà rimanere ai “domiciliari”
come disposto dalla
Procura del capoluogo jonico.
Eroina e cocaina saranno
analizzate dal Laboratorio
analisi sostanze stupefacenti
del comando provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche