09 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 08:03:03

Cronaca

Incarichi legali, il Tar accoglie il ricorso

La vicenda del conferimento agli avvocati amministrativisti da parte delle Pubbliche amministrazioni


L’avvocato Valeria
Pellegrino, presidente della
Camera amministrativa
distrettuale degli Avvocati
di Lecce, Brindisi e Taranto
in merito alla questione del
conferimento degli incarichi
legali da parte delle pubbliche
amministrazioni segnala
l’importanza della decisione
assunta di recente dalla Seconda
Sezione del Tar di Lecce
con sentenza 31/5/2017
n.875 (pres. Di Santo, rel.,
Lattanzi) che ha accolto il
ricorso proposto dalla camera
amministrativa (avvocati
Giuseppe Misserini e Luciano
Ancora) insieme ad AiGA e
all’Ordine degli Avvocati di
Lecce, annullando gli atti
con cui il Comune di Racale
aveva indetto e finalizzato
una gara per l’affidamento
dei servizi legali comunali
per la durata di un anno e
con il sistema del massimo
ribasso.

“La decisione contiene sicriterio
di scelta che non
può essere di matrice meramente
economica come nel
massimo ribasso, ma deve
necessariamente contenere
parametri qualitativi come
quello dell’offerta economicamente
più vantaggiosa.
La decisione costituisce per
me e per la Camera che rappresento-
prosegue l’avvocato
Valeria Pellegrino- motivo
di grande soddisfazione
perchè rafforza l’impegno
profuso anche in sede nazionale
all’interno dell’Unione
nazionale avvocati
amministrativisti, ai fini di
contrastare un orientamento
sempre più frequentemente
assunto dalle pubbliche amministrazioni
nel conferire
gli incarichi legali tramite
gare al massimo ribasso, in
violazione dei principi basilari
che regolano l’esercizio
della nostra professione
che vanno dalla fiduciarietà
del rapporto con il proprio
tuazioni molto importantisostiene
l’avvocato Valeria
Pellegrino- sia perchè
circoscrivere gli ambiti di
doverosa applicazione del
nuovo codice degli appalti
ai soli servizi di consulenza
legale e quindi con
esclusione degli incarichi
di difesa in giudizio, sia sul
assistito, al decoro nello
svolgimento dell’attività
professionale e all’equo compenso.

Cercheremo di valorizzare al
massimo questo importante
risultato a livello nazionale
e locale anche con iniziative
che coinvolgano gli amministratori
che siano utili a
indicare linee per una azione
corretta delle pubbliche
amministrazioni- conclude
il presidente della Camera
amministrativa distrettuale
degli avvocati di Lecce,
Brindisi e Taranto- in questo
delicato settore in cui sono
in gioco interessi che, com’è
intuibile, vanno ben al di là
delle spese per l’attività difensiva
e di assistenza legale
così come quella di consulenza
riguarda questioni che
spessissimo sono di rilevantissimo
valore economico e
comunque perchè incidono
sulla vita dell’intera comunità
amministrativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche