23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 17:54:14

Cronaca

Il triste compleanno di Palazzo degli Uffici

L’ex sede dell’Archita rimane un monumento al degrado


Su tutte valgano le parole
di Alfredo Spalluto.

Così parlò, anno
2013, l’allora assessore ai Lavori Pubblici
della giunta comunale guidata da
Ippazio Stefàno: «Si tratta dell’opera
pubblica più grossa non solo dell’amministrazione
Stefàno ma anche delle
amministrazioni precedenti. Sarà un
contenitore attrattivo nei confronti
di altre provincie».
Ricorre oggi, 28 giugno, il 121esimo
anniversario dall’inaugurazione del
Palazzo degli Uffici, e quei lavori di
ristrutturazione che avrebbero dovuto
essere «l’opera pubblica più grossa»
rimangono miseramente al palo. Come
resta un monumento all’abbandono lo
storico Palazzo che del Borgo era uno
dei motivi di vanto.

Mentre, a pochi
metri di distanza, il museo MarTa rinasce
e rappresenta la speranza di una
Taranto diversa, Palazzo degli Uffici è
l’emblema dei fallimenti che questa
città continua a vivere.
Una ferita che non si rimargina, che
deturpa il centro cittadino e fa più
male oggi che l’ex sede del liceo Archita
celebra un triste compleanno.
Il Comitato per la Qualità della Vita,
meritoriamente impegnato nella valorizzazione
del patrimonio storicoculturale
tarantino, coglie l’occasione
per lanciare il progetto: “Le Targhe,
custodi di memoria per non dimenticare”.

Ieri pomeriggio la presentazione,
proprio davanti al Palazzo degli Uffici,
con l’affisione di una pergamena, che
ricordando la ricorrenza auspica l’intitolazione
del Palazzo degli Uffici ad
Aldo Moro, così come proposto dallo
stesso Cqv e dall’Associazione che porta
il nome dello statista pugliese ucciso
dalle Brigate Rosse, che dell’Archita
fu studente. Di certo, vedere Palazzo
degli Uffici in questo stato fa male
ai tarantini, come fa male pensare a
quante volte i lavori di ristrutturazione
sono stati annunciati, inaugurati
per, poi, essere lasciati morire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche