19 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

Primo incontro sindaco-dirigenti

La nuova giunta forse già nella prossima settimana


La prima mattinata da sindaco
è durata un paio d’ore.

Intorno alle 9.30 di ieri il nuovo primo cittadino Rinaldo Melucci
ha varcato il portone di Palazzo di Città.
Nulla di particolare, giusto il tempo per
prendere confidenza con gli uffici e avere
il primo scambio di idee con alcuni dei
dirigenti che lo accompagneranno in
questa difficile avventura.
Melucci si è intrattenuto a parlare soprattutto
con il capo di gabinetto Pino
Licciardello: auguri, caffè di rito e prima
infarinatura sulle incombenze che lo
attendono.

Da lunedì, invece, dovrebbe
avere inizio il tour dei saluti istituzionali:
prefetto, arcivescovo, forze dell’ordine,
eccetera. A seguire ci sarà il confronto
con tutti i dirigenti dell’ente e quella sarà
forse l’occasione per il nuovo sindaco di
toccare con mano pregi e difetti della
macchina amministrativa con la quale
dovrà lavorare. Una macchina che, ricordiamolo,
oggi ha la metà dei dipendenti
che servirebbero per farla funzionare a
pieno regime: una delle più importanti
emergenze che Melucci dovrà affrontare.
Nel frattempo il sindaco è già immerso
nei pensieri sulla formazione della giunta.

L’impressione è che, probabilmente non
abituato al toto-assessore di cui la stampa
si nutre come da tradizione, Melucci sia
un po’ infastidito dalle voci che circolano
sui papabili per un posto nell’esecutivo.
Il sindaco è stato chiaro: la nuova giunta
avrà un profilo tecnico. Una dichiarazione,
la sua, piuttosto impegnativa e che
potrebbe disorientare chi, nei partiti,
è abituato a ragionare con altri criteri.
Staremo a vedere. La sensazione è che
Melucci abbia già le idee abbastanza
chiare su chi chiamare al governo della
città. Le consultazioni con partiti e liste
che lo hanno sostenuto cominceranno nei
prossimi giorni e non è escluso che tra la
fine della prossima settimana e l’inizio
dell’altra la giunta possa già essere bella
e pronta. Ieri sera emozione palpabile
nella cerimonia di investitura ufficiale a
Palazzo di Città. Con una folla insolita rispetto
al passato. Il sindaco ha promesso
impegno e lavoro, partendo dalla premessa
di voler recuperare la fiducia dei tanti
tarantini che hanno disertato le urne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche