27 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2020 alle 17:42:13

Cronaca

«In Puglia rischiano il crollo 150mila edifici»

L'allarme dell'Ance dopo il disastro di Torre Annunziata


BARI – “Il pessimo stato in cui versa il patrimonio immobiliare italiano è sotto gli occhi di tutti e il crollo di Torre Annunziata non è che l’ennesima tragedia annunciata”.

Lo afferma in una nota il presidente di Ance Bari e Bat Beppe Fragasso, secondo cui in Puglia sono 150.000 gli edifici a rischio. “L’Ance, esprimendo vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime, – si legge nella nota – auspica che la Magistratura faccia luce sull’accaduto e sulle eventuali responsabilità; tuttavia ancora più stringente è la necessità che si faccia concretamente qualcosa per minimizzare il rischio che crolli simili si ripetano considerato che in Italia, secondo gli ultimi dati disponibili, sono oltre due milioni gli edifici residenziali in mediocre o pessimo stato di conservazione in Italia dei quali oltre 150.000 in Puglia e circa 30.000 nel barese”.

“È necessario – conclude – intervenire al più presto, soprattutto sugli stabili più a rischio, quelli costruiti prima del 1981”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche