Cronaca

«Mio figlio ucciso due volte»

I fratelli Bruno condannati a vent'anni


All’indomani della sentenza con la quale sono stati condannati a venti anni di carcere i fratelli Bruno, parla il padre di Giuseppe Axo, il giovane ucciso a febbraio 2016 in un agguato alla Salinella. Vito Axo, questo il nome del genitore, ritiene che la pena sia stata troppo bassa.

Tutti i dettagli nell’edizione cartacea in distribuzione questo pomeriggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche