20 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

Ubriaco picchia passante

L'episodio si è verificato sul Lungomare della città marchigiana


TARANTO- Un tarantino arrestato a Senigallia per lesioni personali e minacce.
Si tratta di L.A., trentatreenne residente nel capoluogo jonioco, il quale, in evidente stato di ebbrezza ha aggredito una persona provocandole varie lesioni. L’episodio si è verificato sul lungomare della città marchigiana.
L’uomo si era già reso protagonista di minacce nei confronti di altre persone e aveva pranzato in un ristorante senza pagare il conto. Nella giornata di sabato, invece, aveva preteso di impegnare una camera di albergo senza documenti in possesso.
Oggi il trentatreenne tarantino sarà processato per direttissima.
Intanto a Taranto e provincia proseguono i controlli anticrimine da parte dei carabinieri del comando provinciale.
Negli ultimi controlli nel bilancio un arresto, sei denunce a piede libero e quattro segnalazioni alla Prefettura per uso di droga Nel terriotorio di Mandur5ia il Nucleo operativo radiomobile e le Stazioni dipendenti, nel corso dell attività, ei, hanno arrestato un 45enne di Fragagnano, per furto aggravato e violazione degli obblighi derivanti dalla sorveglianza speciale.
Hanno deninciato in stato di libertà sei persone: una per minacce; una per truffa aggravata e sostituzione di persona; una per danneggiamento seguito da incendio; una per detenzione illecita di sostanza stupefacente; dueper detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.
Inoltre sono state segnalati quattro giovani alla Prefettura di Taranto poiché trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti.
Sotto sequewstro cinque piantine di marijuana, mezzo grammo di eroina,due grammi e mezzo di cocaina, quadi due grammi grammi di hashish e 179 grammi di marijuana.
nelle settimane scorse anche i carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio.
Il servizio si è articolato, oltre che sulla città del festival, anche sui comuni ricadenti nella giurisdizione, comprendendo quindi Grottaglie, Montemesola, Monteparano, Monteiasi, San Giorgio Jonico, Carosino e Roccaforzata, e ha visto impegnate tutte le Stazioni dipendenti dalla citata Compagnia ed il Nucleo Operativo e Radiomobile.
L’attività è iniziata con un’attenta prevenzione dei reati contro il patrimonio e in particolare rapine e furti in abitazione ed è continuata con serrati controlli su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito, in considerazione anche delle maggiori affluenze che caratterizzano il periodo estivo.
Durante il servizio anticrimine sono stati arrestate tre persone e denunciaqte a piede libero altre sei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche