Cronaca

Truffa del gasolio, scattano 2 denunce


TARANTO – Il sequestro di oltre 27.500 litri di gasolio e due denunce a piede libero, nel bilancio di una operazione della Guardia di Finanza, avviata per il contrasto al traffico illecito di prodotti petroliferi. I militari del Comando provinciale delle Fiamme Gialle hanno sottoposto a sequestro una autocisterna, contenente gasolio “bunker”, destinato al rifornimento di una motonave. Il conducente è stato sorpreso in un autoparco sulla provinciale per Statte, mentre travasava un cospicuo quantitativo di combustibile, in taniche fornite da un acquirente.

L’attività truffaldina è consistita nella cessione a un privato di gasolio “bunker”, che è normalmente destinato, per legge, all’esportazione definitiva al di fuori dei Paesi dell’Unione Europea, in totale esenzione d’imposta. Tutto il gasolio contenuto nell’autocisterna, insieme a quello già versato nelle taniche, per oltre 25mila litri, è stato sequestrato. Il conducente dell’autocisterna, resosi responsabile di contrabbando doganale e furto aggravato e l’acquirente che dovrà rispondere del reato di ricettazione, sono stati entrambi segnalati all’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche