17 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 19:50:29

Cronaca

Tarsu, niente Iva. Il Comune avvisa: nessun rimborso

La nota firmata dal dirigente Risorse Finanziarie


Dopo la sentenza della Cassazione che ha sancito la non assoggettabilità ad Iva della tariffa sui rifiuti (TIA 1), in una nota firmata dal dirigente Risorse Finanziarie, Antonio Lacatena e dal sindaco Ippazio Stefàno, le precisazioni in merito alle eventuali richieste di rimborso.

«Su alcuni organi di stampa sono apparsi articoli a commento che invitavano tra l’altro i contribuenti a presentare istanza di rimborso dell’Iva addebitata dai comuni. Per il finanziamento del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani il Comune di Taranto ha sempre applicato la tassa Tarsu e non la tariffa Tia – spiegano da Palazzo di Città. In quanto tassa la Tarsu non poteva e non è mai stata assoggettata ad Iva. Lo stesso dicasi per l’attuale tassa sui rifiuti, la Tari».

Ecco perchè sindaco e dirigente sottolineano che «eventuali richieste di rimborso dell’Iva presuntivamente pagata sulla Tarsu o sulla Tari sono destituite di fondamento e come tali non saranno accolte».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche