Cronaca

Abitazione in fiamme. Anziano intossicato


TARANTO – Abitazione in fiamme per una corto circuito ed anziano intossicato. Paura, nella tarda mattinata di oggi, in un appartamento situato al secondo piano di uno stabile di via Duca degli Abruzzi. Corto circuito per una vecchia radio e le fiamme hanno avvolto un mobile. Si sono poi propagate nella stanza e il fumo denso e nero ha intossicato un pensionato di ottantuno anni che vive da solo nell’appartamento. Gli altri inquilini del palazzo appena hanno visto fuoriuscire fumo dall’appartamento hanno subito lanciato l’allarme e sul posto sono piombati i vigili del fuoco del comando provinciale, i soccorritori del 118 e i poliziotti della Squadra Volante.

I vigili, che hanno utilizzato una autoscala si sono introdotti nell’appartamento attraverso un balcone ed hanno tratto in salvo l’anziano inquilino che era rimasto leggermente intossicato per aver inalato fumo. L’ottantunenne è stato poi affidato alle cure dei soccorritori del 118. Nelle settimane scorse un analogo episodio era avvenuto in una cittadina della provincia ionica. Una intera famiglia era stata tratta in salvo da una abitazione che era avvolta dalle fiamme. La famiglia era all’interno di una villetta che è situata in una zona di campagna. Vigili del fuoco e protezione civile erano subito intervenuti per domare le fiamme che avevano completamente circondato l’abitazione. L’incendio si era propagato dai terreni circostanti. I soccorritori avevano prima fatto sgomberare la casa, allontanando la famiglia e poi avevano provveduto a spegnere l’incendio. Sul posto anche pattuglie della polizia municipale e una autoambulanza del 118 che aveva provveduto a trasportare la famiglia al più vicino ospedale. Le operazioni sono durate alcune ore. Evitata la tragedia, visto che le fiamme avevano circondato l’abitazione e la famiglia che era all’interno cominciava ad inalare fumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche