Cronaca

In cucina 200 dosi di cocaina

La donna incensurata è stata colta in flagranza di reato


GROTTAGLIE – Nascondeva quasi 200 dosi di cocaina in casa: arrestata una 46enne incensurata.
I carabinieri della Stazione di Grottaglie, nell’ambito di mirati servizi disposti dalla Compagnia di Martina Franca e finalizzati a contrastare i reati in materia di stupefacenti, hanno colto in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, una insospettabile grottagliese.
Gli investigatori dopo aver saputo che la donna si stava dedicando ad attività illecite connesse allo spaccio di droga hanno deciso di procedere ad una perquisizione domiciliare.
Il controllo non ha tardato a dare i suoi frutti, Infatti i carabinieri hanno rinvenuto su una mensola della cucina, occultata all’interno di un vasetto in vetro, 100 dosi di sostanza stupefacente per un peso di 12 grammi, mentre, in una bustina di cellophane, nascosta sotto una confezione di uova riposta nel frigorifero, hanno rinvenuto altri 12 grammi di cocaina, suddivisa in 94 dosi. Nel corso della perquisizione è stata inoltre rinvenuta, nella disponibilità della donna, la somma contante di 170 euro, in banconote di vario taglio.
I soldi sono stati sequestrati poiché ritenuti provento dell’attività illecita svolta sino a quel momento dalla 46enne. Accompagnata in caserma la donna è stata dichiarata in arresto e trasferita nella casa circondariale di Taranto, come disposto dal magistrato di turno presso la Procura del capoluogo jonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche