11 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 15:20:57

Cronaca

Furto in abitazione. Scatta un arresto

Un tarantino finisce nella rete. Il complice in fuga


CRISPIANO – Preso dopo il furto in una casa.
I carabinieri della Stazione di Crispiano hanno arrestato Saverio Sedete, ventinovenne tarantino.
Nella mattinata, insieme a un complice, dopo essersi introdotto in un’abitazione della cittadina delle cento masserie, approfittando dell’assenza momentanea dell’anziana proprietaria, si è impossessato di un telefonino cellulare e di vari monili in oro. I due al termine dell’azione criminosa sono fuggiti a bordo di un’autovettura.
Poco dopo, al rientro in casa, l’anziana donna, si è resa conto del furto e ha chiamato i carabinieri della locale Stazione. Gli investigatori al termine di un sopralluogo che è servito per rilevare impronte e tracce utili, hanno ascoltato alcuni testimoni, i quali hanno fornito elementi utili all’identificazione di uno dei due autori.
Sedete, intercettato dai carabinieri nei pressi della sua abitazione, è stato sottoposto ad un controllo. All’interno dell’autovettura, la stessa utilizzata per mettere a segno il furto, è stata rinvenuta parte della refurtiva,che è stata subito restituita alla vittima.
Pertanto, il 29enne, dopo le formalità di rito, su disposizione del pm di turno, dott.ssa Giovanna Cannarile, è stato messo agli arresti domiciliari. Sono in corso indagini per identificare il complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche