Cronaca

In casa armi ed esplosivo. Arrestato ex commerciante


SONY DSC

STATTE – In casa aveva un mini arsenale. Tra pistole e decine di munizioni anche una bomba, confezionata artigianalmente e pronta all’uso. Un ex commerciante di sessantuno anni, Cosimo D., è stato arrestato nel corso di una operazione messa a segno dai carabinieri della caserma di Statte, diretti dal luogotenente Francesco Malzone. Tutto è iniziato con un normale controllo ad un furgone con al volante l’uomo che ha un precedente penale risalente a qualche anno fa. Il sessantunenne alla vista dei militari dell’Arma ha manifestato un certo nervosismo. Era insofferente al controllo, circostanza che ha spinto i carabinieri ad eseguire una perquisizione, all’interno del furgone.

Dopo aver rinvenuto a bordo del mezzo un coltello lungo 19 centimetri hanno esteso la perquisizione in due abitazioni dell’uomo. In un appartamento aveva una pistola calibro 7.65 regolarmente detenuta mentre nell’altra casa, in un mobile, aveva nascosto ben 214 cartucce calibro 7.65 e 4 proiettili calibro 32, una grossa bomba carta di produzione artigianale e una pistola calibro 7.65, completa di due caricatori con all’interno 13 cartucce dello stesso calibro. Le armi e la bomba sono state sequestrate e l’uomo è finito agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Gli specialisti della Scientifica della caserma di viale Virgilio nei prossimi giorni eseguiranno una perizia balistica sulle pistole per accertare se siano state utilizzate negli ultimi tempi. Si lavora anche per accertare il tipo di esplosivo utilizzato per confezionare la bomba. Gli investigatori dell’Arma stanno anche indagando per scoprire se l’uomo, che è conosciuto a Statte per aver gestito in passato un supermercato, detenesse il mini arsenale per conto di un gruppo della mala locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche