04 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 17:42:00

Cronaca

Simulazione processuale, Taranto… in nazionale

L'iniziativa organizzata da Elsa Italia a Napoli nel mese di aprile


Grande successo per l’associazione Elsa Taranto.

Una squadra composta dai soci Antonella Maraglino, Amalia Pastore, Federica Tripaldi e Giuseppe Scalera, studenti del quarto anno del corso di laurea magistrale in giurisprudenza, ha conseguito un importante risultato, candidandosi a partecipare alla simulazione processuale nazionale organizzata da Elsa Italia a Napoli nel mese di aprile. La National Moot Court Competition è una simulazione processuale nazionale, nella quale i partecipanti, provenienti dalle oltre 30 sezioni Elsa presenti in Italia dovranno vestire i panni di accusa e difesa in un caso fittizio, quest’anno riguardante il diritto penale ambientale, redigendo le memorie e svolgendo il dibattimento.

«Un grande risultato -che testimonia il livello di preparazione che il Dipartimento Jonico è in grado di fornire ai suoi giovani studenti, ma soprattutto che testimonia le grandi opportunità che l’associazione Elsa Taranto offre ai suoi soci, che con impegno e grande forza di volontà possono cogliere per arricchire il loro percorso universitario con esperienze extra-didattiche di livello nazionale, conseguendo importanti risultati, che danno lustro alla nostra associazione ed alla nostra città – dichiara il presidente dell’associazione ElsaTaranto Gianluca Mastromarino. La partecipazione a questa iniziativa muove, inoltre, dalla importante connessione tra il tema proposto e la città di Taranto, segnata dal problema dell’inquinamento. Insomma, quasi un dovere morale nei confronti della nostra terra».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche