25 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Novembre 2020 alle 17:23:31

Cronaca

Il pakistano non era pedofilo

Le indagini della Polizia


Nessun tentativo di violenza sessuale.

Un equivoco alla base dell’inquietante episodio avvenuto tra piazza Castello e la discesa Vasto dove un cittadino pakistano, scambiato per un pediofilo, è stato salvato dal linciaggio dagli agenti della Polizia di Stato.
Grazie ai riscontri e alle riprese filmate di un sistema di videosorveglianza gli investigatori della questura hanno accertato che l’uomo era lì non per adescare ragazzini. Aveva solo chiesto a tre minorenni dove fossero ubicati i bagni pubblici. Un dodicenne ha richiamato l’attenzione dei passanti sostenendo che l’extracomunitario voleva abusare di lui. Dopo una telefonata al 113 sul posto sono intervenute pattuglie della Squadra Volante che hanno condotto il cittadino pakistano in questura. Ora chi risarcirà il malcapitato picchiato dai passanti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche