Cronaca

Rapina in un negozio di casalinghi

Due banditi in azione: bottino di 400 euro


Rapina in un negozio
di casalinghi.

Ieri sera, intorno alle 20.30
due malviventi che avevano
il volto coperto e uno dei
quali era armato di pistola
hanno preso di mira un
esercizio commerciale situato
in via Luigi di Savoia a Lizzano.

Dopo aver fatto irruzione nel
negozio hanno minacciato
la titolare e si sono fatti
consegnare l’incasso pari a
400 euro.
I bandito sono fuggiti probabilmente
a bordo di una macchina guidata da un complice.
Indagano i carabinieri
della Stazione di Lizzano e
i loro colleghi della Compagnia
di Manduria.
Potrebbero essere gli stessi
malfattori che negli ultimi
giorni hanno colpito anche
a Torricella e a Monacizzo.

L’ultima rapina in un supermercato
di Torricella. Hanno
fatto irruzione poco prima
dell’orario di chiusura e hanno
portato via 2.600 euro.
Ad entrare in azione nell’esercizio
commerciale di via
Lazio, due banditi che avevano
il volto coperto da passamontagna
e uno dei quali
era armato di pistola. Come
detto non è escluso che si
tratti degli stessi rapinatori
che il giorno prima hanno
preso di mira una tabaccheria
situata a Monacizzo, una
frazione di Torricella. Sotto
la minaccia di una pistola si
sono fatti consegnare l’incasso
di mille euro, poi si
sono impossessati di stecche
di sigarette per un valore di
600 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche