26 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 26 Novembre 2020 alle 10:54:25

Cronaca

Il questore Schimera: «I reati sono diminuiti»

L’intervento alla cerimonia tenutasi al castello Aragonese


“I risultati conseguiti
rendono bene l’idea
del proficuo lavoro svolto.Il
quotidiano impegno operativo
ha reso possibile una diminuzione
dei reati accertati in
provincia pari al 9% rispetto
all’anno precedente. Il dato
trova spiegazione nel notevole
incremento dell’operatività
che ha sfiorato il 15%”.

Così il
questore Stanislao Schimera al
165^ anniversario della fondazione
della Polizia di Stato. che
è stato celebrato ieri al castello
Aragonese. “Questi risultati
hanno fatto sì che Taranto,
recentemente, venisse citata
tra le realtà più sicure d’Italia.
Infatti, secondo i dati pubblicati
da IL SOLE 24ore, quella
jonica si pone al venticinquesimo
posto tra le province più
sicure d’Italia. Ed io ritengo
che nel centrare tale risultato,
la Polizia di Stato abbia offerto
il suo apprezzabile contributo ha
aggiunto il questore- un
contributo che ha riguardato
l’attività di prevenzione e di
controllo del territorio, i servizi
di ordine e sicurezza pubblica svolti in occasione di numerose
manifestazioni, le risposte al
fenomeno dell’immigrazione
clandestina, l’accertamento di
violazioni amministrative, l’adozione
di misure di prevenzione
nei confronti di delinquenti
socialmente pericolosi.

Sotto il
profilo investigativo e giudiziario,
evidenzio la pregevole attività
svolta dalla Squadra Mobile
e dalla Digos, dalle squadre
investigative dei Commissariati
di Martina Franca, Grottaglie,
Manduria, Borgo Antico, dalla
Polizia Stradale, dalla Polizia
Postale e delle Telecomunicazioni,
dalla Polizia Ferroviaria,
dalla Polizia di Frontiera, dalle
Sezioni di polizia giudiziaria
presso le due Procure. Queste
attività, che si sono avvalse
del qualificato apporto del
Gabinetto Provinciale di Polizia
Scientifica, hanno fatto e
fanno capo, principalmente,
alla Procura della Repubblica
presso il Tribunale di Taranto.
Solo a titolo esemplificativo
277 gli arresti, il sequestro di
60 chili di droga e di 54 armi
e 15 i Daspo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche