18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 12:17:53

Cronaca

Operazione antidroga Zar, una delle donne respinge le accuse

La seconda tranche degli interrogatori


Una delle due
donne respinge le accuse,
gli altri indagati non parlano.

Ieri mattina nel carcere
di Taranto la seconda
tranche di interrogatori
per l’operazione antidroga
“Zar”.

Dinanzi al Gip si è
dichiarata innocente la
36enne Maria Teresa Capriuli,
difesa dall’avvocato
Luigi Danucci. Al termine
dell’interrogatorio la donna
ha ottenuto i “domiciliari”.
Si sono invece avvalsi della
facoltà di non rispondere
Graziano Antonucci, Cataldo
Catapano, Tonia Cotugno,
Giuseppe e William
Vozza, Marco D’Adamo.

Nel
collegio di difesa gli avvocati
Gaetano Vitale, Biagio
Leuzzi, Lorenzo Traetta e
Antonio Liagi. Ieri avevano
fatto scena muta altri
cinque indagati nell’operazione
“Zar”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche