Cronaca

«Falliti i tentativi di far saltare il processo Ilva»

Soddisfatto il Codacons. E’ ripartito “Ambiente Svenduto”


“Riparte il processo
Ambiente Svenduto, bocciati
i tentativi di farlo saltare”.

Soddisfatto il Codacons.
“Parte della famiglia Riva
e gli altri imputati del processo
in corso a Taranto
hanno depositato, a mezzo
dei loro Legali, una dotta
dichiarazione di ricusazione
nella quale sostenevano che
il Presidente del Collegio designato
non fosse totalmente
“sereno” nello svolgere
l’incarico affidatogli dopo
che il Presidente del Collegio
della Corte di Assise, dottor
Petrangelo, ha raggiunto
i limiti di età pensionabile-
si legge in una nota
dell’associazione consumatori-
spulciando nei verbali
delle precedenti udienze
abbiamo scoperto che tale
dichiarazione di ricusazione
non fosse pertinente
poiché già proposta, con le
stesse dedotte motivazioni,
all’udienza del 12 ottobre
2016 e rigettata dall’allora
Presidente del Collegio.

Ne ha pertanto eccepito la
tardività in udienza, sostenendola
anche con una successiva
memoria depositata
direttamente alla Corte di
Appello di Lecce, competente
a valutare se la dichiarazione
di ricusazione fosse o
meno pertinente.
Oggi 20 settembre, alla
riapertura del processo- prosegue
il Codacons- sarà data
lettura del provvedimento
del presidente della Corte di
appello di Lecce che, accogliendo
l’eccezione sollevata
dal Codacons udienza e con
memoria depositata successivamente, ha rigettato
l’istanza motivando sia in
punto di merito che in punto
di tardività, facendo proprie
anche le osservazioni circa
la tardività della eccezione
e rigettando pertanto ogni
questione sollevata dagli
imputati (i quali, peraltro,
stante la pretestuosità della
questione posta, sono stati
anche condannati a pagare
alla Cassa delle Ammende
una sanzione di 1.500 euro
cadauno). Così il processo
per i gravissimi fatti dell’Ilva
proseguirà con l’audizione
dei consulenti tecnici,
Conversano, Balice, Corbo
Di Francesco e Solombrino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche