28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 17:57:00

Cronaca

In lutto per Nicola Nibbio. Annullata la festa di quartiere


TARANTO – “Non ce la sentiamo di festeggiare dopo il grave lutto che ci ha colpito per la perdita dell’amico Nicola Nibbio”. Queste le motivazioni che hanno spinto gli organizzatori dell’iniziativa “Tramontone in festa” ad annullare l’evento in programma sabato. Giovedì 2 agosto, in via Mediterraneo, è stato ucciso, con un colpo di pistola, il 46enne Nicola Nibbio. Il proiettile lo ha colpito tra il petto e l’addome. Choc emorragico: per lui non c’è stato scampo. Ieri pomeriggio, una nota stringata, in arrivo dalla direzione Cultura del Comune di Taranto, ha reso noto il cambio di programma relativamente alla manifestazione: “La serata “Tramontone in festa”, prevista in via Mediterraneo, organizzata dall’associazione “Tramontone” e da Federitalia, non avrà luogo per motivi di ordine pubblico”.

Una lunga ricerca, per capire se le Forze dell’Ordine avessero emanato una ordinanza ad hoc per annullare l’evento, si è rivelata infruttuosa. Dalla Questura e dal Comando della Polizia Municipale nessun provvedimento. A fornirci spiegazioni a riguardo sono stati invece i funzionari del servizio Cultura del Comune di Taranto. “Siamo stati contattati dagli organizzatori dell’evento che ci hanno rappresentato l’inopportunità di festeggiare in un momento particolare per il quartiere. Hanno sentito anche gli abitanti della zona che pare non se la sentissero di festeggiare con tanto di fuochi d’artificio”. A spiegare le reali motivazioni che hanno spinto gli organizzatori ad annullare l’evento è Ernesto Tortella, responsabile dell’associazione “Tramontone”. “Non ce la sentiamo di festeggiare dopo il grave lutto, che ha colpito la nostra comunità, per la perdita dell’amico Nicola Nibbio. Probabilmente la organizzeremo l’anno prossimo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche