20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 06:40:48

Cronaca

Lavoro nero, una raffica di controlli

In azione la Guardia di Finanza


Lavoro nero, controlli
a tappeto della Guardia
di Finanza anche nel capoluogo
jonico.

In tutta la Puglia le Fiamme
Gialle hanno scoperto 192
lavoratori irregolari.
Negli ultimi giorni i finanzieri
su tutto il territorio pugliese
hanno eseguito 208 ispezioni.

I numeri dei finanzieri del
comando regionale Puglia
potrebbero aumentare perchè
per trentadue persone
la posizione è risultata “irregolare”.

Sono state elevate multe a
novantasei datori di lavoro.

Le fiamme gialle sottolineano
che 135 posizioni lavorative
sono ancora in fase di definizione
in quanto sono necessari
ulteriori accertamenti.
L’attività ispettiva ha riguardato
numerose tipologie: ad
esempio, in un salottificio
dell’area murgiana sono stati
scoperti ben sedici lavoratori “in nero”, che erano impegnati
nell’attività di fabbricazione
di divani.
In provincia di Bari è stato
individuato un opificio di
proprietà di un’azienda che
fabbrica pedane, nel quale
sono stati individuati sei
lavoratori “in nero”.
In un panificio della provincia
di Foggia tutti e quattro i lavoratori
sono risultati assunti
senza contratto.

Dall’inizio dell’anno, nel settore
sono stati effettuati 452
controlli su tutto il territorio
regionale, con la scoperta di
362 lavoratori “in nero” e 584
lavoratori la cui posizione risultava
comunque irregolare.
I datori di lavoro multati sono
stati ben 335.
I controlli disposti dal comando
regionale Puglia della
Guardia di Finanza per contrastare
il lavoro nero proseguiranno
anche nei prossimi
giorni su tutto il territorio regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche