02 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2020 alle 06:50:03

Cronaca

Spacciavano durante la movida. Due cugini presi in città vecchia


TARANTO – Spacciavano droga durante la movida. Due cugini sono stati presi dalla polizia, ieri sera, in città vecchia. Sono stati gli agenti della sezione Falchi della Squadra Mobile al termine di mirati servizi antidroga ad arrestare i tarantini Rosario e Luciano Nuccio, rispettivamente di ventotto e diciotto anni e già conosciuti dalle forze dell’ordine. Nel corso di un complesso ed articolato servizio di appostamento e di pedinamento, effettuato in Piazza Castello, ii due cugini sono stati notati in più occasioni contattare alcuni giovani assuntori di hashish. In particolare gli agenti in borghese che facevano finta di partecipare alla manifestazione che ha richiamato migliaia di persone nel borgo antico hanno notato che dopo ogni “contatto” i Nuccio si dirigevano verso il muretto che circoscrive le colonne doriche e da una fessura prelevavano le dosi di droga che cedevano poi ai tossicodipendenti.

Nel momento opportuno i poliziotti della sezione “falchi” sono entrati in azione bloccando i due cugini. Li hanno perquisiti e addosso a Luciano Nuccio hanno rinvenuto la somma contante di 410 euro, in banconote di diverso taglio. I soldi sono stati sequestrati in quanto ritenuti provento dell’attività illecita. Da una fessura ricavata nel muretto gli agenti della questura hanno tirato fuori e sequestrato quaranta grammi di hashish, in diversi tocchetti di diverso peso e un taglierino utilizzato per tagliare l’hashish. Infatti la lama era ancora intrisa della sostanza stupefacente. I Nuccio dopo una breve sosta negli uffici della Questura di via Palatucci sono stati trasferiti nella casa circondariale di largo Magli a disposizione del magistrato inquirente. Devono rispondere di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche