Cronaca

Degente dà fuoco al letto. Paura al SS. Annunziata

Ss. Annunziata
Ss. Annunziata

TARANTO – Degente viene colto da un raptus e dà fuoco al letto del reparto in cui è ricoverato. Paura la scorsa notte, all’ospedale SS. Annunziata, per l’atto sconsiderato di un cinquantasettenne di origine croata ma residente nel capoluogo ionico. Intorno alle 3.30 i poliziotti della Squadra Volante sono intervenuti nel reparto di Unità coronaria del nosocomio di via Bruno dopo una segnalazione fatta alla centrale operativa della questura. Poco prima, un degente, dopo essersi strappato l’ago della flebo, aveva dato alle fiamme il materasso del letto. Il principio di incendio è stato subito spento dagli stessi operatori sanitari che nel frattempo avevano sedato l’esagitato paziente. L’uomo ora è in attesa di una consulenza psichiatrica.

Sul posto oltre agli agenti della questura sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale. Il cinquantasettenne ha dato fuoco al letto utilizzando un accendino. Momenti di paura per gli altri degenti colti nel sonno in un reparto di ospedale nel quale proprio per il tipo di patologia della quale soffrono i ricoverati è necessaria la tranquillità più assoluta. Grazie al tempestivo intervento di medici e infermieri, che hanno domato le fiamme, gli altri degenti sono stati fatti uscire dalla stanza e messi in salvo. Nelle prossime ore gli psichiatri si prenderanno cura dell’uomo. Sarà sottoposto ad una accurata perizia attraverso la quale gli specialisti del reparto di psichiatria dovranno accertare cosa lo abbia spinto a compiere l’inquietante gesto, mettendo in pericolo l’incolumità degli altri pazienti e decidere se sia il caso di trasferirlo di reparto per sottoporlo a cure specifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche