Cronaca

Minacce per farsi consegnare il metadone, ottiene i “domiciliari”

In attesa del processo che si terrà il 28 giugno


Ha ottenuto i domiciliari,
in attesa del processo che si terrà il
28 giugno, il 48enne arrestato dai
carabinieri dopo una tentata rapina
al Sert.

L’uomo, che è difeso dall’avvocato
Antonio Mancaniello, è stato
fermato dai militari della Stazione
Taranto Salinella.
Si è recato in via Ancona, presso il
Sert che è ubicato negli uffici della
Asl, per ritirare del metadone e dopo
essere entrato negli uffici e aver
ricevuto la dose giornaliera, per ottenere
illegalmente dosi maggiori di
metadone rispetto a quella prevista
dal protocollo, ha minacciato brandendo
un coltello il personale medico
e paramedico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche